Panini annuncia cambi organizzativi e promozioni interne

Maggiore attenzione a Supply Chain e Qualità

Panini S.p.A., azienda leader nelle soluzioni per la dematerializzazione dei pagamenti cartacei, annuncia oggi un cambiamento organizzativo finalizzato a sostenere la propria strategia di crescita mediante un impiego ottimale delle proprie risorse, in vista di successi sempre maggiori.

L’azienda ha creato un nuovo ruolo focalizzato sulla gestione congiunta di Supply Chain e Qualità. Manlio Lombardo, che opera dalla sede del gruppo a Torino, è stato nominato Director, Supply Chain Operations, con riporto diretto all’Amministratore Delegato, Michael Pratt. Lombardo è entrato in Panini nel 2008 ed è stato promotore di numerose iniziative di ammodernamento nell’area Ricerca e Sviluppo – fra cui la creazione e la guida di un team di sviluppo meccanico e ingegnerizzazione, e nell’area Supply Chain, quali le attività di avvio di produzione, attrezzature, riduzione costi e programmazione produttiva. Prima dell’ingresso in Panini, Lombardo è stato parte dell’R&D in Olivetti, e ha servito come Ufficiale nel Corpo Ingegneri dell’Esercito Italiano. Ingegnere meccanico, si è laureato con lode presso l’Università degli Studi di Palermo.

A sostegno del ruolo di Manlio Lombardo presso la filiale nordamericana di Dayton (Ohio), Caleb Miller è stato promosso a Global Demand Planning Manager. Nel nuovo ruolo Miller diviene responsabile forecasting e analisi di vendita, gestione forniture e giacenze, logistica dei materiali, qualità e business intelligence. Miller lavora in Panini dall’ottobre 2008 e ha una solida esperienza nella logistica, nel forecasting e nel coordinamento delle funzioni di supply chain e qualità; come formazione ha conseguito un Bachelor’s Degree in Contabilità presso il Baker College.

“I nostri manager hanno fatto un salto di qualità nella propria capacità di leadership, prendendosi maggiormente a cuore la guida dei rispettivi team e la valorizzazione dei talenti a nostra disposizione,” ha dichiarato Michael Pratt, CEO di Panini. “Sono fiducioso che l’azienda sia ben posizionata per una maggiore efficienza operativa, la quale permetterà di raggiungere ottimi risultati nel 2018 e oltre.”

Altre promozioni legate al nuovo quadro organizzativo sono le seguenti:
Marco Guerrieri guiderà da oggi il Team Meccanico di Ricerca e Sviluppo, situato a Torino. Ingegnere meccanico, Guerrieri è in azienda dal 2008 ed ha avuto un ruolo chiave nella progettazione del Vision neXt, lo scanner di punta della gamma Panini, destinato a cambiare il modo in cui il personale bancario interagisce con la clientela intenta ad effettuare depositi e a convogliare diverse funzioni di sportello in un ingombro ridotto al minimo.
Suzanne Zachman, di base a Dayton, Ohio, assumerà il ruolo di Supervisore Ispezione Qualità. Suzanne è in Panini dal settembre 2007 e ha iniziato il proprio percorso come collaudatrice, passando poi a essere caposquadra di Quality Assurance negli ultimi anni.

Note su Panini
Fondata a Torino nel 1945, da oltre settant’anni Panini produce, distribuisce e supporta prodotti e soluzioni avanzate per l’acquisizione e la dematerializzazione di assegni e documenti cartacei di pagamento in filiale, in back-office e da remoto, concretizzando la propria expertise tecnico-progettuale in un portafoglio altamente innovativo e in costante evoluzione, ormai un riferimento sul mercato grazie a oltre un milione di installazioni in tutto il mondo. L’azienda offre un’ampia gamma di soluzioni per molteplici campi applicativi: assegni, bollettini postali, avvisi di ricevimento, buoni pasto, buoni omaggio, biglietti di lotteria e vari tipi di coupon. In ambito bancario gli scanner Panini sono indicati per l’acquisizione e il deposito di assegni e documenti vari allo sportello, per le applicazioni di back-office di filiale e per il deposito da remoto (Remote Deposit Capture).
L’Azienda opera a livello mondiale e dispone di filiali negli Stati Uniti e in Brasile.
Visitate il sito www.panini.com/it per maggiori informazioni.